Viaggio in Armenia – Natura e Tradizione

L’Armenia è un paese antico e incontaminato avvolto da un velo di mistero e immerso in una storia secolare. Questo è un viaggio alla scoperta delle tradizioni e delle bellezze paesaggistiche armene tra le rovine, le vecchie fortezze, i parchi naturali, il Caucaso e i tesori patrimonio dell’UNESCO.

Adagiato nell’area adiacente alla culla del mondo, lì dove la storia dell’uomo ha avuto origine e si è sviluppata fino ai giorni d’oggi e a pochi passi dalla Mesopotamia e dai due fiumi più emblematici del pianeta, il Tigre e l’Eufrate, sorge un paese antico e impregnato di storia che conserva tradizioni e costumi del tutto originali e assolutamente unici, l’Armenia.

L’Armenia è lo stato più piccolo del Caucaso, appartenente al continente asiatico e geograficamente situato tra Georgia, Turchia e Iran. Diversamente da altre regioni del medio oriente, questo paese ha iniziato da qualche anno a rivalutare le proprie peculiarità e a trasformarle in qualcosa di cui poterne usufruire per scopi turistici e lavorativi. In effetti, un viaggio in Armenia può condurvi in luoghi dove tradizione e gastronomia entrano in un connubio simbiotico unico al mondo.

Ecco, tra le meravigliose distese armene puoi entrare in contatto con alcune delle realtà agricole e rurali che hanno aderito nel 2016 al progetto “Sviluppo del Turismo Rurale Integrato” che è stato lanciato per coprire oltre sessanta villaggi in Armenia e riqualificare le ricchezze nascoste di questo luogo troppo a lungo lasciato solo tra gli ostacoli e le difficoltà.

Armenia tempio tradizione cultura

Viaggio in Armenia: i vigneti e l’enogastronomia

In Armenia è impossibile non capitare in una di queste realtà rurali disseminate a macchia di leopardo un po’ ovunque sull’intero territorio. Una tradizione enogastronomica millenaria ancora mostra i suoi frutti nei vigneti locali e, ad oggi, chiunque voglia visitare questo paese del Caucaso potrà assaporare le dolci delizie autoctone oltre ad un vino di qualità.

Nella Cantina di Mnatsakanyan, situato nel borgo di Byurakan, potrai assistere all’intero processo di produzione del vino, dal mosto alla pigiatura, fino alla fermentazione e l’imbottigliamento. Un vero e proprio tour enologico per scoprire le tecniche utilizzate dagli armeni per produrre il vino locale.

Inoltre, nel villaggio di Byurakan che è adagiato sui pendii del maestoso Monte Aragats, 4.090 metri s.l.m., potete ammirare numerosi monumenti storici come la Chiesa di Artavazik risalente al VII secolo d.C., la Basilica di San Giovanni del X secolo d.C. e le antiche rovine della fortezza di Amberd. Ad ogni modo, questo è solo un ristretto angolo da poter visitare, ma vale la pena visitare il suolo armeno in lungo e in largo per entrare davvero nel vivo dell’esperienza e della cultura locale.

Armenia viaggio enogastronomico

Catena montuosa del Caucaso

Il Caucaso è una regione montuosa prevalentemente situata in Armenia. In questa terra si elevano alcune tra le vette più elevate del mondo, inoltre, si erge la dodicesima catena montuosa del pianeta per altezza. La montagna maggiore è il Monte Elbrus che si staglia fino a raggiungere i 5.642 metri s.l.m. in suolo russo. Questa zona è una miniera d’oro per gli escursionisti e gli amanti del trekking che possono pensare di lanciarsi in esperienze facili o difficili a seconda del grado di allenamento e voglia di mettersi in gioco.

Questa catena montuosa si estende tra il Mar Nero e il Mar Caspio, spesso anche indicata come il confine naturale tra Europa e Asia. Molte sono le diatribe a riguardo, infatti, secondo gli studiosi ancora non vi è una vera risoluzione sul confine. Ad oggi, molti considerano il Monte Bianco la vetta regina d’Europa, mentre, altri sostengono che lo sia il Caucaso e i suoi monti di lunga più elevati, ma situati in una posizione geografica che lascia ancora dubbi e sospetti.

Detto ciò, un viaggio in Armenia non può prescindere dalla visita delle montagne del Caucaso e le motivazioni sono diverse. In primis, il Caucaso è la catena montuosa euroasiatica tra le più elevate dopo la catena dell’Himalaya e poche altre vette nella stessa zona. Inoltre, se si considera il Caucaso nel continente Europeo, si potrebbe constatare che essa sia la più elevata d’Europa. Un panorama di gran lunga più alto del Monte Bianco come balcone tra l’Europa e l’Asia.

Caucaso, catena montuosa caucasica

Avventura in Armenia

L’Armenia è un luogo incontaminato che presenta distese sterminate, montagne, rocce, cascate e natura selvaggia a perdita d’occhio. Per questa ragione, in questo paese caucasico potrete vivere delle avventure molto particolari. Esplorando i canaloni e le grotte, potrete tuffarvi nei laghi e nei fiumi locali, lanciandovi in avventure come il Canyoning e il bungee jumping.

Con oltre 10.000 grotte, l’Armenia può affascinare con le incredibili gallerie districate nei sotterranei. Al suo interno, gli esploratori potranno farsi catturare dalle straordinarie sculture originatesi milioni di anni fa e che oggi mostrano le loro caratteristiche uniche.

Queste grotte sono presenti un po’ ovunque sul suolo armeno, ma nella zona a Sud sono presenti quelle più affascinanti e singolari. Qui ogni amante della natura può tuffarsi completamente nella natura selvaggia e campeggiare nei pressi di antiche foreste, vicino a fonti naturali ed eventualmente addentrarsi nelle misteriose gallerie.

L’Armenia offre le condizioni per un viaggio unico ed irripetibile ai confini del nostro continente. Qui, gli influssi asiatici e la mescolanza delle culture tra il medio oriente, Russia e Europa hanno dato origine ad una realtà etnica e storica immensamente ricca.

Ogni esploratore può sperare di arricchirsi e portare con sé quelle sensazioni ed esperienze che solo questo angolo di mondo può regalare. Pertanto, esplorare le montagne del Caucaso, tuffarsi nelle avventure e nei trekking locali e assaporare le specialità gastronomiche armene vi regalerà una vacanza da sogno.

Fabio Guarino – MDT Staff

Scrivi un Commento

vedi commenti