Ande, la catena montuosa più estesa d’America

Immersa nelle terre selvagge di sette stati dell’America meridionale, la Cordigliera delle Ande è una catena montuosa che regala paesaggi unici vantando vette oltre i 6.000 m s.l.m. Un capolavoro assoluto

Oltrepassando Colombia, Bolivia, Perù, Ecuador, Venezuela, Argentina e Cile, la cordigliera delle Ande attraversa l’intero continente americano meridionale fino a raggiungere la terra del fuoco, la Patagonia. Questa imponente creazione di epoche remote originatasi da movimenti tettonici importanti ha dato vita ad una muraglia naturale che quasi sfida le più elevate vette della Catena dell’Himalaya.

Su queste conformazioni rocciose che si estendono per oltre 7.000 chilometri da nord a sud, si sono sviluppate moltissime culture e popolazioni antiche come le maggiori civiltà precolombiane. Ad oggi, sopravvivono molte costruzioni ed edifici eretti dalle prime civiltà autoctone diventati simbolo di questi paesi andini d’America e della loro storia.

Tra i principali siti archeologici riconosciuti in tutto il mondo Machu Picchu è di sicuro quello che viene visitato maggiormente sulla cordigliera delle Ande. Ma soprattutto il Perù è cosparso di edifici antichi e misteriosi artefatti storici. Ad esempio, Cuzco è la patria della civiltà Inca e conserva l’essenza di una storia ormai lontana.

Al contempo, Arequipa, il Lago Titicaca, il deserto di Atacama, la Valle della Morte e la Valle della Luna, il Parco Nazionale Lauca, il meraviglioso Salar de Uyuni e la Reserva Nacional Fauna Andina Eduardo Avaroa. Questi sono solo alcuni dei luoghi incantevoli e affascinanti che questa terra andina riesce ad offrire. Un incredibile viaggio nella natura selvaggia e nei capolavori di madre natura.

Parchi Archeologici delle Ande

Come accennato precedentemente, l’area che interessa la cordigliera delle Ande è stata la culla di diverse civiltà precolombiane in cui sono ancora presenti i resti di quelle antiche culture ormai andate. Ecco alcuni parchi archeologici.

Machu Picchu

Di lunga il sito archeologico più conosciuto al mondo protetto dall’UNESCO e considerato una delle sette meraviglie del mondo. Quando si parla di Machu Picchu si torna indietro nel tempo e si ricominciano a percorrere le gesta delle civiltà Inca che vi si insediarono in epoche remote e costruirono i loro siti sacri e le loro abitazioni oltre i 2.400 metri s.l.m.

Avventurandosi in questa escursione tra le montagne andine si possono ammirare le incredibili meraviglie paesaggistiche, le pareti rocciose della cordigliera e le antiche rovine di una civiltà che ha lasciato il segno in questa vita e che cattura l’attenzione e la curiosità di milioni di persone in tutto il mondo.

Giunti a Machu Picchu si perde completamente la cognizione del tempo, e per chi soffre un po’ di vertigini anche l’orientamento. Un luogo interamente costruito ad alta quota dove si trova una fortezza silente e immersa nella vegetazione montana. Il Tempio delle Tre Finestre, il Sacro Orologio Solare e la dimora reale sorgono maestosi lì dove nessun altro avrebbe osato così tanto.

Machu Picchu, Ande, Perù

Lago Titicaca

Il Titicaca è il lago più grande del Sud America ed è il più alto al mondo ad essere navigabile. Situato a 3.812 metri s.l.m., questo bacino idrico è impregnato di storia e mito. In questo luogo a confine tra la Bolivia e il Perù antiche civiltà seppero sfruttare le condizioni atmosferiche e geografiche per sopravvivere ed evolvere.

In questa sezione della Cordigliera delle Ande la vita sembra essere rimasta quella di centinaia di anni fa. I campesinos, ossia i contadini locali, coltivano la terra e lavorano gli appezzamenti ancora manualmente e senza aiuto di macchine. Inoltre, qui è possibile entrare in contatto con i lama e gli alpaca che sono addomesticati e convivono con i villaggi andini.

Il Lago Titicaca è conosciuto per la quantità di cattedrali in rovina che fanno da sfondo al bacino idrico. Ma nei pressi del lago si può approfittare di una escursione tra le cittadine che sorgono a quell’altitudine. Una realtà suggestiva tutta da vivere.

Lago Titicaca,  America

El Salar de Uyuni

Nella giurisdizione della Bolivia, circondato dai massicci montuosi delle Ande, si apre uno degli scenari più affascinanti del pianeta: una distesa di sale sconfinata che in alcuni momenti dell’anno si fonde con il cielo. El Salar de Uyuni è il deserto di sale più esteso al mondo e offre un paesaggio unico ed inimitabile.

Durante le stagioni secche lo strato di sale giunge a spaccarsi e il sole rende l’ambiente arido ed inospitale. Eppure, in alcuni periodi dell’anno, dopo un periodo di precipitazioni, il Salar de Uyuni viene coperto da un velo di acqua che rispecchia tutto il cielo sulla terra.

Praticamente, se si giunge in questa terra del Sud America nel momento giusto, si può assistere ad uno dei fenomeni più affascinanti che esistano. Cielo e terra si incontrano accompagnati da uno sfondo come quello della Cordigliera delle Ande.

Salar de Uyuni, Bolivia

Arequipa

Nota anche come la Città Bianca, Arequipa è una località leggendaria sorta ai piedi dei suoi immensi vulcani. Infatti, grazie alla presenza di monti formatesi a seguito di forti eruzioni, la conformazione del paesaggio è molto singolare ed è caratterizzata prevalentemente da Canyon e vallate fertili.

Questo luogo storico del Sud America conserva tratti distintivi delle civiltà che si sono succedute negli anni che furono. Ad oggi si possono ammirare molte rovine e resti tutto intorno alla città. Inoltre, tra bagni termali, montagne verdeggianti e vette innevate della Cordigliera delle Ande, Arequipa conquista un posto privilegiato nei cuori dei suoi visitatori.

Arequipa, Ande

Cuzco

Il centro vitale della cultura Inca è adagiato tra le montagne della Cordigliera delle Ande nello stato del Perù. Cuzco è una città ad alta quota dove sembra di tuffarsi in una realtà aliena ed entrare in contatto con una cultura completamente nuova ed originale. Infatti, dietro le pietre inca e le rovine dei siti archeologici, abitanti agghindati con indumenti tipici in lana di alpaca e un vestiario molto tipico si aggirano per il centro e conducono una vita assolutamente differente dall’attuale condizione occidentale.

Queste sono alcune delle meraviglie che si celano dietro gli scenari della mitica Cordigliera delle Ande nel Sud America. Non vi sono parole né immagini per poter mostrare la bellezza e l’unicità di questo luogo. Questi scenari sono da apprezzare direttamente in prima persona.

Fabio Guarino – MDT Staff

Scrivi un Commento

vedi commenti