Libri: Il Cercatore “Storie di Uomini”

Il metal detecting non è solo un hobby. E’ una passione, uno stile di vita. Grazie al metal detecting scopri luoghi, resti a contatto con la natura, ritrovi te stesso. Ma la cosa più bella è che trovi nuovi amici, ragazzi giovani e meno giovani ai quali sei accomunato da una passione, Il Metal Detector.

Giuseppe Gaeta

Così è nata l’amicizia con Giuseppe Gaeta. Un uomo da sempre appassionato al metal detecting che vive questa pratica sempre alla ricerca di quelle emozioni che può darti giorno dopo giorno. Quando incontri Giuseppe potresti dire che è una persona schiva che non cerca di mettersi in mostra, serio. Quando inizi a conoscerlo meglio capisci che è un attento studioso dal cuore grande che mette tutto se stesso in quello che fa. Dalla famiglia agli hobby non ho mai trovato nessuno che non lo apprezza.

Con Giuseppe abbiamo creato “Metal Detector Club Italia” prima e la “Federazione Italiana Metal Detecting” poi insieme ad Edoardo Meacci e altri amici. Quando mi disse che stava scrivendo un libro sapevo già che avrebbe creato qualcosa di bello.

Il Cercatore – “Storie di Uomini”

Un immagine tratta dal libro

Libro di circa 200 pagine ricco di illustrazioni, foto sul campo, riferimenti e mappe. Leggerlo è un piacere proprio perchè al contrario di altri libri che parlano di storia, “Il Cercatore” racconta le storie delle persone che hanno vissuto l’esperienza della guerra sul campo. Le loro parole, lettere ed esperienze sono riportate per far rivivere al lettore un esperienza empatica importante.

Come descrive Gaeta stesso: “Un breve viaggio nella storia, partendo dalla passione per la ricerca sul campo arrivando alle emozioni che ti restano impresse a vita nel cuore. Le storie che vi racconterò in questo breve volume sono provenienti da fatti reali, studi, ricerche, letture e interviste personali. Racconti di persone che hanno vissuto le sofferenze di una guerra, romanzandoli per renderli meno crudi, ma abbastanza reali da fare capire il senso. L’intento è quello di rendere ancora attuale il ricordo di anni bui del nostro passato, collocandolo in un contesto pratico e semplice, fatto di piccoli racconti, input che fermano il tempo e che portano a conoscenza, anche i non amanti del genere, un pezzo di storia.”

Quando l’ho ricevuto l’ho letto in pochi giorni con piacere. Spero che possa trasmettere la stessa passione che ha Giuseppe per la storia e che sia fonte di ispirazione per tutti voi. Potete acquistarlo da questo LINK o dall’immagine in basso

Francesco Manzella – MetalDeTrekking

Scrivi un Commento

vedi commenti